Banca Carige, adeguamento patrimonio da 800 mln con cessioni, aumento

lunedì 25 febbraio 2013 18:02
 

MILANO, 25 febbraio (Reuters) - Il Cda di Banca Carige ha condiviso l'esigenza di un adeguamento patrimoniale per 800 milioni di euro da realizzarsi in parte con la cessione di asset non core e per la parte residua con un aumento di capitale da offrire in opzione agli azionisti.

Il rafforzamento della struttura patrimoniale - spiega una nota - copre le esigenze derivanti dall'orientamento espresso da Consob sulle modalità di contabilizzazione dei profili di fiscalità differita, connesse al progetto di riorganizzazione del gruppo che ha portato alla nascita di Banca Carige Italia.

Rispetto a quanto comunicato lo scorso maggio, sul bilancio consolidato 2012 si determina un beneficio economico non ricorrente di 259,3 milioni e non di 715 milioni, mentre a livello patrimoniale il beneficio è di 259,3 milioni e non 601.

Il 19 marzo prossimo il Cda esaminerà il progetto di bilancio 2012 e "ritiene di poter pervenire a una proposta di distribuzione di un adeguato dividendo in denaro" agli azionisti.

Gli abbonati Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia