Retelit non centrerà target ritorno utile in 2014 causa instabilità Libia

venerdì 7 novembre 2014 19:58
 

MILANO, 7 novembre (Reuters) - Retelit ritiene che i target del piano industriale 2013-17 che prevedevano il ritorno all'utile quest'anno non potranno essere rispettati a causa della perdurante instabilità politica in Libia che non consentirà la realizzazione di alcuni progetti internazionali.

Lo dice una nota della società aggiungendo che entro quest'anno il cda approverà un aggiornamento del piano che rifletterà gli effetti del progetto del sistema in cavo sottomarino AAE-1 che vede un investimento complessivo di 58 milioni di euro.

Il consiglio ha approvato i conti dei primi nove mesi del 2014 che vedono una perdita netta di 1,8 milioni (di poco superiore al rosso di 1,3 milioni di un anno prima) e ricavi per 26,9 milioni con un calo del 6,2%.

L'ebitda è positivo per 5,9 milioni con una flessione del 22,1%.

Gli abbonati Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia