Tod's, ricavi 2012 in crescita 7,8%, fiducia su aumento utili

mercoledì 23 gennaio 2013 18:01
 

MILANO, 23 gennaio (Reuters) - Tod's archivia il 2012 con ricavi consolidati in progresso del 7,8% a 963,1 milioni di euro.

"La favorevole composizione dei ricavi, per canale distributivo, area geografica e categoria di prodotto, mi permette di guardare con fiducia anche agli utili del gruppo, che ritengo possano aumentare rispetto ai già ottimi livelli raggiunti nell'esercizio 2011", dice il presidente e AD Diego Della Valle nella nota sui risultati preliminari 2012.

Nel solo quarto trimestre i ricavi sono pari a 213,2 milioni, con una crescita del 9,6% rispetto allo stesso periodo 2011.

A cambi costanti i ricavi 2012 si attesterebbero a 937,2 milioni, con un incremento del 4,9%.

L'andamento dei ricavi per area geografica riflette la scelta strategica di focalizzare lo sviluppo del gruppo sui mercati esteri a maggiore potenziale di crescita, in particolare quelli asiatici, e di adottare nello stesso tempo un approccio particolarmente prudente sul mercato domestico. Di conseguenza, è aumentato significativamente il peso delle vendite realizzate all'estero, che rappresentano il 60,1% dei ricavi dell'esercizio 2012, rispetto al 49,7% dell'anno precedente, trainate dagli ottimi risultati dei marchi Tod's e Roger Vivier.

Nel 2012 i ricavi realizzati in Italia ammontano a 383,9 milioni (-14,5%).

Confermata sull'intero esercizio la crescita a doppia cifra del marchio Tod's, che ha realizzato 569,7 milioni di ricavi (+16,8% rispetto al 2011, +12,5% a cambi costanti).

Come nei trimestri precedenti i risultati dei marchi Hogan e Fay sono stati influenzati dalla decisione del gruppo di razionalizzare la distribuzione italiana, tenendo conto della situazione esistente in questo mercato.

  Continua...