Sias, azioni contro sospensione aumenti tariffe autostrade - slide ASTM

venerdì 18 gennaio 2013 16:39
 

MILANO, 18 gennaio (Reuters) - Sias intende intraprendere tutte le azioni possibili contro la decisione, presa dal governo a inizio gennaio, di sospendere gli incrementi tariffari relativamente a quattro concessioni autostradali (Brescia-Verona-Vicenza-Padova, SATAP A4 e SATAP A21 e SAT) e di autorizzare incrementi inferiori a quelli richiesti per altre tre (Autostrade per l'Italia, Ativa e Milano-Serravalle).

E' quanto si legge in alcune slide pubblicate sul sito di ASTM (che controlla Sias) in occasione dell'incontro con gli investitori a Londra della prossima settimana.

Il provvedimento interessa infatti tre tratte in concessione a Sias: Satap A4, Satap A21 e Ativa .

"Sias intende intraprendere tutte le azioni appropriate per opporsi alle decisioni dei ministeri (Infrastrutture e Finanze) e proteggere il valore del gruppo e l'interesse degli azionisti", si legge nella slide.

Nella stessa presentazione si prevede che una decisione del Tribunale di Milano sull'esposto presentato da Igli sull'esito dell'assemblea degli azionisti di Impregilo arrivi nel corso del secondo trimestre. Nell'assemblea dello scorso luglio, il gruppo Salini è riuscito a prendere il controllo del general contractor italiano, anche grazie ai voti del fondo Amber.

"ASTM, attraverso Igli, continuerà a controllare le attivià di Impregilo al fine di salvaguardare il suo investimento strategico", ribadisce in una nota Astm.

Nelle slide si ribadisce inoltre che il massimo dividendo distribuibile da Sias per il 2012 è 70,5 milioni di euro (quasi già completamente pagato), mentre per il 2013 potrebbe arrivare fino a un massimo di 220 milioni circa.

  Continua...