Recordati in controtrend in borsa dopo azione broker

martedì 15 gennaio 2013 10:29
 

MILANO, 15 gennaio (Reuters) - Recordati guadagna terreno in un mercato fiacco stamani nel giorno in cui Mediobanca ha promosso il titolo a "outperform" da "neutral" alzando il prezzo obiettivo di oltre due euro a 8,2 euro. E' stato reso noto oggi anche il ritocco all'insù - a 7,7 da 6,5 euro - del target price realizzato da Credit Suisse.

Recordati è arrivata a guadagnare l'1,5% a fronte di un mercato cedente con volumi già pari a oltre la metà di quanto viene scambiato mediamente in un'intera seduta a un'ora e mezza dall'avvio delle contrattazioni.

Dietro all'azione dei broker c'è innanzitutto un tema di sottovalutazione del titolo rispetto a risultati attesi dalla strategia del gruppo farmaceutico. Mediobanca, in particolare, oggi ha rivisto al rialzo del 5% le stime 2013-2015. Lo spunto per un apprezzamento del titolo, secondo gli analisti di Piazzetta Cuccia, potrebbe arrivare il giorno in cui Recordati renderà noti i risultati del 2012 (in agenda il 12 febbraio) e la guidance per il 2013. Il calendario societario prevede, per quello stesso giorno, un incontro con gli analisti.

"C'è già una guidance ufficiale di ricavi per 875 milioni, un utile operativo di 185 milioni e un utile netto di 132 milioni che è in linea con le nostre stime ma che consideriamo una base da cui partire", si legge in una nota Mediobanca, in riferimento alle stime della società per il 2013.

Intorno alle 10,30 il titolo Recordati tratta in rialzo dell'1,46% a 7,275 euro. Il FTSE All Share è in frazionale ribasso. Il paniere del settore farmaceutico europeo arretra dello 0,35%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia