Coop, vendite 2012 stimate +1% a 13,2 mld, conferma investimenti

giovedì 6 settembre 2012 18:04
 

MILANO, 6 settembre (Reuters) - Le Coop stimano di chiudere il 2012 con vendite pari a 13,2 miliardi di euro in crescita di circa l'1% sul 2011, nonostante un contesto molto sfavorevole e tenendo conto della dinamica critica di consumi non alimentari.

E' quanto è emerso nel corso della presentazione del rapporto Coop 2012 'Consumi e distribuzione'.

"La Coop è una realtà solida nel nostro paese e manterrà questa solidità anche nei prossimi anni" ha commentato Vincenzo Tassinari, presidente del consiglio di gestione di Coop Italia, una delle cooperative presenti nell'azionariato di Finsoe, primo socio di Unipol, illustrando i dati.

In particolare Tassinari ha sottolineato che, pur in un contesto difficile, Coop conferma il piano di sviluppo che vede 400 milioni di euro di investimenti e l'apertura di 72 nuovi punti vendita nel triennio 2012/2014.

Nei primi otto mesi del 2012 Coop ha registrato un incremento delle vendite correnti dell'1,1%, un dato che comprende il +1,9% del settore food e il -7,9% del non food.

(Andrea Mandalà)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia