Pubblicità, investimenti in calo del 9,7% nel semestre-Nielsen

martedì 4 settembre 2012 14:47
 

MILANO, 4 settembre (Reuters) - Il mercato pubblicitario in Italia ha chiuso il semestre con un calo del 9,7%, secondo i dati Nielsen.

Nel dettaglio, dice una nota, la stampa quotidiana segna un calo del 13,5% e la periodica del 14,8%, confermando sostanzialmente il trend dei mesi precedenti.

Nel complesso la tv perde il 9,5% con andamenti differenti al suo interno dovuti anche all'effetto Europei di calcio (trasmessi dalla Rai), la radio conferma il trend fermandosi a -5,5%; crescita a due cifre per internet (+11,2%).

Per tipologia di investitori, aumentano solo Tempo libero (+24,8%) e Turismo (+7,6%), mentre calano rispettivamente del 7,7% e 5,5% Alimentari e Automobili; le Telecomunicazioni continuano nel loro andamento negativo a -19,1%; farmaceutico a -1,6%.

Nielsen ricorda che il secondo semestre si confronterà con una seconda metà 2011 che aveva registrato una contrazione del 3,2% rispetto all'anno precedente.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia