Pop Milano, chiusura trattative su esuberi attesa entro anno-AD

mercoledì 29 agosto 2012 11:09
 

MILANO, 29 agosto (Reuters) - Pop Milano conferma l'intenzione di chiudere le trattative con i sindacati sul piano esuberi entro fine anno.

Lo ha detto l'AD del gruppo, Piero Montani, nel corso della conference call con gli analisti sui risultati del primo semestre.

"Le trattative sono partite il 9 agosto e riprenderanno ufficialmente il 3 settembre. L'idea è di chiudere entro l'esercizio, come previsto dal piano", ha detto Montani.

L'AD ha ricordato che la tempistica in questo tipo di confronto non è facilmente prevedibile "ma penso che ragionevolemnte entro l'anno si possa raggiungere un accordo".

Gli interventi sul personale previsti nel piano annunciato lo scorso 24 luglio interesseranno circa 3.000 risorse di cui 700 verranno incentivati all'esodo utilizzando il Fondo di solidarietà.

L'obiettivo è quello di arrivare ad una riduzione strutturale del costo del lavoro di 70 milioni e raggiungere così il target al 2015 di un costo di 640 milioni, in calo del 10% sul 2011.

I costi della ristrutturazione sono stimati a circa 200 milioni di euro.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia