Creberg, netto sem1 a 45,9 mln (-13,2%), proventi operativi -2,8%

lunedì 26 agosto 2013 13:32
 

MILANO, 26 agosto (Reuters) - Credito Bergamasco, gruppo Banco Popolare, ha chiuso il primo semestre con un utile netto di 45,9 milioni in calo del 13,2% rispetto a un anno prima quando però si era registrato un beneficio fiscale non ricorrente per 7,4 milioni.

Il margine di interesse è sceso del 14,9% a 135,5 milioni a causa di alcuni fattori di disomogeneità rispetto al primo semestre 2012 e in particolare la cessione di 35 filiali, il venir meno dell'applicazione dell'indennità di sconfinamento e l'introduzione della commissione di istruttoria veloce, spiega una nota.

A fronte di commissione nette da servizi in aumento dell'1,3%, il totale dei proventi operativi si attesta a 286,5 milioni in calo del 2,8%. Il risultato della gestione operativa mostra un incremento dello 0,4% a 145,4 milioni.

Sotto il profilo patrimoniale il Tier 1 Capital ratio si attesta a fine giugno al 25,36% contro il 21,28% di fine giugno 2012 grazie all'impatto di 2,2 punti della cessione di sportelli.

Gli abbonati Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia