Marcolin, utile sem1 scende del 20,5%, pesa calo vendite Europa

martedì 7 agosto 2012 13:54
 

MILANO, 7 agosto (Reuters) - Marcolin ha chiuso il primo semestre con un utile netto di 12,6 milioni di euro, in calo del 20,5% rispetto ai primi sei mesi del 2011 condizionato dalle minore vendite in Europa per effetto del debole scenario macroeconomico.

Lo dice una nota del gruppo di occhialeria specificando che il dato riflette anche l'efetto stagionalità e pertanto "non sarebbe corretto proiettare proporzionalmente nel secondo semestre i risultati conseguiti nella prima parte dell'anno".

Il fatturato scende del 2,7% a 121,5 milioni con una riduzione complessiva del 15% delle vendite realizzate in Europa che rimane il primo mercato di riferimento del gruppo a fronte del positivo andamento in Usa (+20,3%) e in Asia (+12,1%).

A pesare sull'andamento delle vendite rispetto al primo semestre 2011 è anche il minore fatturato sviluppato dal marchio Ferrari, uscito dal portafoglio licenze alla scadenza del contratto e dal marchio John Galliano.

L'Ebitda è pari a 20,7 milioni di euro, con una diminuzione del 12,8%.

Nel solo secondo trimestre dell'anno l'utile netto è sceso a 5,3 milioni da 8 milioni dello stesso periodo dell'anno scorso.

Secondo Giovanni Zoppas, AD e direttore generale di Marcolin, i risultati "confermano le aspettative di crescita futura", e in questo quadro "il 2012 si prospetta come un anno di sostanziale consolidamento dei risultati sin qui conseguiti".

Per il testo integrale del comunicato i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia