Pininfarina, perdita operativa in sem1, sale valore produzione

venerdì 3 agosto 2012 14:44
 

MILANO, 3 agosto (Reuters) - Pininfarina chiude il primo semestre con un utile netto di 35,3 milioni di euro, in netto aumento rispetto a 0,6 milioni dello stesso periodo 2011.

Nel periodo, si legge in una nota, il gruppo ha iscritto proventi da estinzione delle passività finanziarie pari a 44,8 milioni di euro legati al nuovo accordo di riscadenziamento, efficace dall'1 maggio.

Il risultato operativo è negativo per 7,8 milioni di euro contro un valore positivo di 1,5 milioni. Il valore della produzione ammonta a 32,9 milioni da 31,3 milioni.

"Gli accadimenti finanziari del primo semestre 2012 e l'andamento recente del portafoglio ordini acquisiti inducono gli amministratori a considerare il gruppo Pininfarina non più soggetto a rischi di continuità aziendale nel prevedibile futuro", si legge nel comunicato.

Per quanto riguarda l'andamento dell'esercizio in corso, il valore della produzione è previsto sostanzialmente in linea con il dato consolidato del 2011 mentre il risultato operativo risulterà negativo soprattutto a causa delle difficoltà ancora presenti nello sviluppo delle attività automotive in Italia.

"L'entrata in vigore del nuovo accordo di riscadenziamento che ha portato un considerevole beneficio in termini di gestione finanziaria fa prevedere un risultato netto fortemente positivo", prosegue la nota. "A seguito della ristrutturazione del debito a medio e lungo termine la posizione finanziaria netta a fine 2012 è prevista in miglioramento rispetto al dato del 2011".

La posizione finanziaria netta a fine giugno è negativa per 41,9 milioni rispetto ai 77,9 milioni del 31 dicembre 2011, miglioramento che è principalmente conseguenza dell'effetto contabile positivo indotto dalle previsioni del nuovo accordo di riscadenziamento.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su   Continua...