Axa, utile primo semestre in calo ma migliore delle attese

venerdì 3 agosto 2012 09:57
 

MILANO, 3 agosto (Reuters) - Axa ha chiuso il primo semestre 2012 con un calo dell'utile del 36%, inferiore alle aspettative grazie alle plusvalenze straordinarie derivanti dalle vendite delle sue attività in Australia e in Nuova Zelanda.

Nel periodo l'utile netto del secondo gruppo assicurativo europeo è sceso a 2,59 miliardi di euro da 4,01 miliardi dello stesso semestre dell'anno precedente a fronte di previsioni, elaborate da un sondaggio Thomson Reuters I/B/E/S, di 2,11 miliardi.

L'utile ricorrente è salito del 3% a 2,305 miliardi beneficiando dei dati in miglioramento dei rami immobiliare e danni. I ricavi su base omogenea hanno mostrato un leggero miglioramento dell'1% a 48,41 miliardi.

Il solvency ratio si è ridotto al 174% dal 183% principalmente a causa dell'effetto tassi.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia