Enel, debito netto previsto intorno a 43 mld a fine 2012 - Conti

giovedì 2 agosto 2012 18:50
 

ROMA, 2 agosto (Reuters) - L'Ad di Enel prevede di far scendere alla fine del 2012 il debito netto intorno ai 43 miliardi.

Conti lo ha detto nel corso di una conference call per la presentazione agli analisti dei risultati dei primi sei mesi dell'anno.

Oggi la società ha annunciato un debito netto al 30 giugno di 47,5 miliardi in crescita del 6,6%.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano.

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia