PUNTO 2-Generali, no ad aumento capitale, piano Greco in prossimi mesi

giovedì 2 agosto 2012 12:55
 

* Terremoto Emilia, catastrofi impattano su combined ratio per 2,4 punti

* Solvency I fine luglio risale al 133%

* Nessun cambiamento su jv PPF rispetto a quanto annunciato (Riscrive con dettagli conference call, aggiorna titolo)

di Gianluca Semeraro

MILANO, 2 agosto (Reuters) - Generali ha chiuso il primo semestre con un utile netto in crescita del 4,5% e una sostanziale tenuta del dato operativo nonostante l'impatto degli eventi catastrofali e sgombra il campo dalle voci, sempre più insistenti nell'ultima settimana, della necessità di un aumento di capitale.

La presentazione della semestrale ha visto il debutto del nuovo Ceo Mario Greco che, in una breve introduzione nella conference call con gli analisti, ha preannunciato un nuovo piano strategico nei prossimi mesi. La data precisa sarà comunicata in occasione dell'annuncio dei conti del terzo trimestre a novembre.

"La compagnia ha un potenziale enorme - ha spiegato Greco - e nonostante i tempi difficili c'è tanto che possiamo fare con lo scopo di creare valore per gli azionisti e tutti gli stakeholder".

Confermato il target di un utile operativo per l'intero 2012 tra 3,9 e 4,5 miliardi così come non viene modificato quello di un utile netto fino a 1,8 miliardi.

Il titolo in borsa è stato piuttosto in altalena. Dopo un'iniziale reazione positiva ai conti era tornato sui valori della vigilia per avere una nuova fiammata dopo il no all'aumento di capitale. Intorno alle 12,20 sale dell'1,27% contro uno stoxx di settore in rialzo dello 0,45%. Volumi non brillanti.   Continua...