PUNTO 1 - Italcementi rafforza piano riduzione costi in sem2 - DG

martedì 31 luglio 2012 17:28
 

(Aggiunge dettagli da conference call)

MILANO, 31 luglio (Reuters) - Italcementi rafforza il piano originale di riduzione dei costi con ulteriori azioni che dovrebbero comportare per il secondo semestre dell'anno un impatto positivo sul margine operativo lordo corrente di 25 milioni.

Lo ha detto il direttore generale del gruppo, Giovanni Ferrario, nel corso della conference call sui risultati del primo semestre.

Il gruppo produttore di cemento ha individuato una serie di nuove azioni per tagliare i costi, specifiche per ogni paese dove è presente, per contrastare la debolezza dei volumi superiore alle attese e riuscire a rispettare la guidance 2012, ovvero di raggiungere margini operativi in linea con quello del 2011.

Si tratta, ha spiegato Ferrario, di ulteriori interventi da attuare a breve termine in particolare sui prezzi, sulle spese di manutenzione, sui costi fissi e variabili, "da aggiungere al target dei 100 milioni" fissato nel piano originale al 2012 e che resta confermato.

"C'è un calo dei volumi e per affrontare questo abbiamo dei programmi di intervento nel secondo semestre per recuperare i risultati portare l'Ebitda 2012 al livello 2011", ha aggiunto il manager.

Nel primo semestre la debolezza dei volumi e l'aumento dei costi variabili hanno hanno avuto un impatto negativo sul margine operativo lordo che è sceso dell'11,8% anche per la scelta di cedere minori quote di Co2.

PEGGIORA OUTLOOK VOLUMI 2012 IN EUROPA, BENE USA   Continua...