Hsbc accantona 2 mld dlr per problemi in Usa e Gran Bretagna

lunedì 30 luglio 2012 10:58
 

LONDRA, 30 luglio (Reuters) - Hsbc ha chiuso il primo semestre con un utile netto ante imposte di 10,6 miliardi di dollari, in calo del 3% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

La banca anglo-asiatica ha accantonato 2 miliardi di dollari per coprire i costi regolatori e le imposizioni di legge legate all'indagine sul trasferimento di fondi di clienti verso paradisi fiscali e al rimborso di clienti britannici danneggiati dalla vendita di prodotti in modo ingannevole, come emerso dallo scandalo Libor.

Nel dettaglio, Hsbc ha accantonato 700 milioni di dollari per "alcune imposizioni di legge e questioni regolatorie" e 1,3 miliardi di dollari per risarcire i clienti britannici danneggiati.

Al netto di queste poste straordinarie, l'utile ante imposte del primo semestre, pari a 12,7 miliardi di dollari, ha superato la stima degli analisti (12,5 miliardi).

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia