Edison, rosso sem1 si riduce a 49 mln,conferma stime Ebitda 1,1-1,2 mld

lunedì 30 luglio 2012 14:59
 

MILANO, 30 luglio (Reuters) - Il gruppo Edison chiude il primo semestre 2012 con un rosso di 49 milioni di euro, in miglioramento rispetto alla perdita registrata nello stesso periodo del 2011 (-62 milioni) su ricavi pari a 5,8 miliardi di euro in crescita del 9,1%, secondo un comunicato.

Il mol è pari a 301 milioni di euro, in calo del 27,3% rispetto al primo semestre 2011, mentre il risultato operativo è in rosso per 50 milioni da +132 milioni nell'analogo periodo 2011.

Il comunicato rileva che Edison è riuscita a sostenere il risultato operativo grazie al buon andamento delle attività di E&P che tuttavia non sono riuscite a compensare pienamente la forte pressione sui margini, sia del comparto gas che della generazione elettrica: la domanda di energia elettrica è calata in questi sei mesi del 2,8% rispetto allo stesso periodo del 2011, mentre i consumi di gas sono diminuiti del 2,3% accentuando la dinamica discendente registrata durante tutto il 2011.

In considerazione della persistente forte pressione competitiva sia nel comparto gas che in in quello energia elettrica e del permanere di una situazione di domanda debole, l'Ebitda dell'intero esercizio 2012 è atteso collocarsi in una forchetta compresa fra 1.100 e 1.200 milioni di euro; valori che includono, sottolinea il gruppo, il pieno effetto della rinegoziazione dei contratti per l'acquisto di gas dalla Libia e dal Qatar.

L'indebitamento finanziario netto al 30 giugno 2012 si riduce a 3.189 milioni dai 3.884 milioni rilevati alla fine del 2011.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

(Giancarlo Navach)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia