PUNTO 2-TI Media raddoppia perdita sem1,asset Tv valutati 81 mln

venerdì 27 luglio 2012 16:37
 

(Aggiunge andamento titolo, dettagli da conference call)

MILANO, 27 luglio (Reuters) - TI Media chiude il primo semestre con una perdita netta di 35 milioni di euro dai -16,5 milioni di un anno prima e con ricavi in leggero rialzo a 119,4 milioni da 118,2 milioni.

Il gruppo, che prevede di chiudere l'anno con un Ebitda in rosso e di conquistare il segno più a fine 2013, ha anche preso atto della valutazione di Reconta Ernst & Young del ramo d'azienda Television in circa 81 milioni di euro.

Molto volatile il titolo; poco dopo le 16 sale dell'1,66% a 0,147 euro in un mercato tonico (+2% circa il FTSE Allshare ). I dati semestrali sono il linea con il consensus.

EBITDA SEMESTRE IN ROSSO, RACCOLTA LA7 +10%

L'Ebitda, dice una nota, è negativo per 16,1 milioni e si è ridotto di 25,1 milioni rispetto al primo semestre 2011 (+9 milioni) a causa del significativo incremento dei costi di palinsesto di TI Media-La7 e del calo dell'Ebitda di Mtv.

L'indebitamento finanziario netto è pari a 201 milioni, in aumento dai 138,7 di fine 2011; rispetto al primo trimestre 2012 è migliorato di 5,9 milioni.

La raccolta pubblicitaria di TI Media-La7 è in crescita del 10,1% a 67,7 milioni. L'audience share di La7 ha registrato una media giornaliera di circa il 3,5%, in lieve calo dal 3,7% del primo semestre 2011 ma in crescita rispetto al primo trimestre 2012 (3,4%). L'Ebitda è peggiorato a -34,5 milioni da -5,7 milioni.   Continua...