PUNTO 1-Mediaset Espana, utile netto sem1 si dimezza, raccolta -11,5%

giovedì 26 luglio 2012 10:52
 

(Riscrive con nuovi dettagli)

MADRID, 26 luglio (Reuters) - Mediaset Espana ha chiuso il primo semestre con un utile netto più che dimezzato, condizionato dalla crisi della Spagna che si riverbera nel crollo degli investimenti pubblicitari.

L'utile netto è sceso del 54% a 38 milioni di euro a fronte di un calo della raccolta dell'11,5% a 450 milioni. I ricavi totali sono saliti a 474 milioni da 465,9.

"La debolezza del mercato del lavoro e di quello immobiliare, oltre alle misure del governo di taglio alla spesa e di incremento delle tasse, hanno un chiaro impatto sui consumi privati e sul mercato pubblicitario della Spagna", dice in una nota la società.

Il titolo ha comunque reagito bene. A fronte di un indice generale poco mosso, Mediaset Espana sale dell'1,3%. La controllante Mediaset, che diffonderà i risultati del semestre martedì prossimo, sale dell'1% circa. "La controllata spagnola ha fatto molto meglio del consensus a livello di utile netto e la pubblicità è scesa del 6% nel secondo trimestre dal -17% nel primo. Ha senso che il titolo salga", dice un analista da Milano.

Gli investimenti pubblicitari nella Tv sono crollati del 18% nel primo trimestre, secondo i dati di Infoadex. E le prospettive sono alquanto deboli visto che la Spagna sta lottando per evitare il ricorso a un salvataggio internazionale mentre la recessione ha lasciato un quarto dei lavoratori senza impiego e ha schiacciato i consumi.

La più piccola Antena 3 ha registrato un calo dell'utile semestrale del 67% a 18 milioni di euro, con una consistente flessione della pubblicità.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia