PUNTO 1-Banca Generali, margine interesse spinge utile trim2 +62%

mercoledì 25 luglio 2012 17:02
 

* Margine di interesse +170% in trim2

* Paolo Vagnone cooptato in cda al posto di Perissinotto

* Rivisto al rialzo target reclutamenti (Aggiunge dettagli da conferenza stampa)

MILANO, 25 luglio (Reuters) - Banca Generali archivia il secondo trimestre del 2012 con un utile netto pari a circa 28 milioni, un'accelerazione di poco più del 60% che beneficia dell'impennata del 170% del margine di interesse.

Lo annuncia in una nota la controllata di Generali che, a pochi giorni dall'insediamento di Mario Greco alla guida del Leone, ha cooptato nel cda come consigliere non esecutivo Paolo Vagnone, direttore generale e country manager per l'Italia di Generali. Vagnone, che era in Ras (oggi Allianz) quando Greco era alla guida, sostituisce nel cda di Banca Generali Giovanni Perissinotto, ex AD del Leone.

L'arrivo di Greco non desta preoccupazione in Banca Generali.

"Siamo sereni perchè la banca va discretamente, con un business molto solido", ha detto, nel corso di una conference call, l'AD Piermario Motta. "Penso che avremo solo ulteriore attenzione come abbiamo già avuto da Perissinotto, continueremo ad avere tutta l'attenzione e il supporto della capogruppo".

Banca Generali guarda infatti con fiducia ai prossimi mesi, aspettandosi un consolidamento delle dinamiche positive di raccolta netta (oltre il miliardo a fine giugno), crescita degli utili e solidità patrimoniale della banca (Tier 1 Capital ratio al 12,5% da 11% di fine 2011).

  Continua...