Peugeot in rosso in sem1, nuovo piano riduzione costi da 1,5 mld

mercoledì 25 luglio 2012 10:04
 

PARIGI, 25 luglio (Reuters) - PSA Peugeot Citroen ha annunciato oggi un nuovo piano di riduzione dei costi per 1,5 miliardi di euro di qui al 2015 dopo aver archiviato in rosso i primi sei mesi dell'anno a causa della contrazione di vendite di automobili (i ricavi sono diminuiti del 5,1% a 29,55 miliardi).

Il secondo maggiore gruppo automobilistico europeo ha accusato una perdita di 662 milioni di euro nella divisione auto, risultato che ha spinto in rosso per 819 milioni (dall'utile di 806 milioni dello stesso periodo dell'anno scorso) la bottom line consolidata. Il rosso era stato preannunciato già questo mese contestualmente alla soppressione di 8.000 posti di lavoro in Francia e alla chiusura di uno stabilimento.

"Ci si è resi conto che con questa evoluzione del contesto economico il nostro piano di riduzione dei costi per un miliardo è insufficiente, lanciamo un piano di azione destinato a riequilibrare la liquidità della divisione auto in Europa", ha spiegato Jean-Baptiste de Chatillon, direttore finanziario del gruppo nel corso di un conference call.

Il nuovo piano di riduzione dei costi si aggiunge a una ristrutturazione precedente e a quello di dismissione di asset per 1,5 miliardi in vigore nel 2012.

Il titolo in borsa ha accolto con favore gli annunci odierni e, poco prima delle ore 10, avanza del 4,5% dopo aver lasciato sul campo quasi il 40% quest'anno, la maggiore flessione nell'indice di settore STOXX Europe 600.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia