Mps, fondazione chiude 2011 con disavanzo 331 mln, svalutazioni a 3,5 mld

venerdì 20 luglio 2012 17:54
 

ROMA, 20 luglio (Reuters) - La Fondazione Monte dei Paschi ha chiuso il 2011 con una perdita di 331,74 milioni di euro.

Lo rende noto l'istituzione senese che è anche primo azionista di Banca Monte dei Paschi di Siena.

Nella nota si dice anche che la Fondazione ha operato svalutazioni nette "a fine esercizio sui titoli Bmps ancora in portafoglio, per 3.502,99 milioni (di cui 2.304,81 relativi alla quota immobilizzata e 1.198,18 milioni a quella appostata nel Circolante), per un valore nominale di 0,36 euro ad azione".

Nello spiegare i risultati la Fondazione dice che il difficile contesto economico ha spinto i vertici a "predisporre un bilancio improntato a rigore, prudenza e trasparenza, prevedendo svalutazioni che non potevano non essere condizionate dalle consistenti svalutazioni per circa 4,6 miliardi effettuate da Banca Mps".

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia