Impregilo, possibile buyback fino a 20% e extra dividendo - Sacchi

lunedì 2 luglio 2012 13:34
 

MILANO, 2 luglio (Reuters) - Impregilo potrebbe lanciare un buyback fino al 20% del capitale, utilizzando riserve per 200 milioni e i proventi dell'eventuale vendita di Ecorodovias, e potrebbe distribuire un dividendo straordinario.

Lo ha detto Alberto Sacchi, Ceo di Autostrade Torino-Milano che attraverso Igli controlla poco meno del 30% di Impregilo. Astm fa parte del gruppo Gavio.

"Non sono contrario a utilizzare le risorse derivanti dalla vendita di Ecorodovias per arrivare fino al massimo possibile", ha detto Sacchi a proposito del buyback ricordando che la normativa prevede un acquisto massimo di azioni proprie fino a un tetto del 20%.

Il Ceo di Autostrade TO-MI ha chiarito che il piano di buyback, attraverso un'offerta pubblica di acquisto rivolta a tutti gli azionisti, dovrà essere approvata in assemblea dalla maggioranza degli azionisti che detengono una quota inferiore al 10% del capitale sociale. In questo caso il superamento della soglia del 30% del capitale a seguito del buyback non comporterebbe l'obbligo di Opa, possibilità che potrebbe riguardare sia Igli che Salini (altro socio con quasi il 30% del capitale).

"C'è la disponibilità a valutare un dividendo straordinario", ha detto ancora il manager pur sottolineando che sono decisioni che spettano al board di Impregilo.

(Elisa Anzolin)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia