Zucchi vara nuovo modello di businees, punta all'estero

giovedì 28 giugno 2012 17:42
 

MILANO, 28 giugno (Reuters) - Zucchi vuole passare da produttore industriale di biancheria tradizionale a un campione internazionale nell'home fashion e private labelling con una quota target di export di almeno il 50% in cinque anni rispetto al 15% attuale.

Lo comunica una nota della società che illustra il nuovo modello di business e le linee guida strategiche.

Le azioni previste riguardano una maggiore diversificazione delle marche Zucchi e Bassetti sia per quanto riguarda il prodotto che la distribuzione.

In particolare Zucchi sarà riposizionata nel segmento home fashion con focalizzazione nel retail, mentre Bassetti si concentrerà sul canale all'ingrosso.

L'altra marca, Mascioni, punterà sempre di più sul private labelling e l'abbigliamento protettivo.

Le strategie sull'estero - che riguardano tutti e tre i marchi - prevedono il rafforzamento della presenza diretta sui mercati più vicini come Svizzera e Germania e una graduale penetrazione dei mercati a più alto potenziale come Scandinavia, Turchia, Usa, Giappone, Brasile e Cina.

Per il testo integrale del comunicato i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia