Edizione (Benetton), 2011 in crescita, Mion resta come vicepresidente

lunedì 25 giugno 2012 14:42
 

MILANO, 25 giugno (Reuters) - Edizione srl, capogruppo della famiglia Benetton, ha chiuso il 2011 con un utile netto di competenza in aumento a 300 milioni, da precedenti 260 milioni, su ricavi per oltre 12 miliardi di euro (+5,3%).

L'assemblea, che ha approvato il bilancio, ha deliberato la distribuzione di dividendi per 40 milioni, invariati rispetto all'esercizio precedente, e ha nominato Gianni Mion, ex AD e dato in uscita dal gruppo secondo indiscrezioni stampa, vicepresidente con deleghe operative.

Gilberto Benetton viene confermato alla carica di presidente, il fratello Carlo a quella di vicepresidente, mentre Carlo Bertazzo diventa direttore generale.

Sul risultato netto, sottolinea una nota, c'è stato il contributo di alcune attività cedute, Strada dei Parchi e Società Autostrada Tirrenica. Il patrimonio netto a fine anno era pari a 7,76 miliardi da 7,2 miliardi di fine 2010.

Tra i progetti più ambiziosi nel futuro di Edizione la nota ricorda l'ammodernamento e lo sviluppo delle infrastrutture aeroportuali della partedipata Aeroporti di Roma (gruppo Gemina ), i cui piani di investimento ammontano a 12 miliardi.

Infine, la holding ricorda che con il trasferimento in Italia della sede della partecipata Sintonia, verrà avviata a breve una semplificazione societaria mediante fusione per incorporazione di Schemaventotto e Investimenti Infrastrutture in Sintonia.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia