Chrysler, miglior trimestre da inizio alleanza Fiat, conferma target

giovedì 26 aprile 2012 08:23
 

DETROIT, 26 aprile (Reuters) - Chrysler ha registrato il miglior trimestre in termini di profitto dalla bancarotta del 2009, grazie alle forti vendite in Nord America, confermando la previsione di un utile di circa 1,5 miliardi di dollari per quest'anno.

L'utile netto dell'azienda automobilistica americana, controllata da Fiat è stato di 473 milioni di dollari nel primo trimestre, contro i 116 milioni di un anno prima.

Le vendite di auto di Chrysler sono aumentate del 33% nel trimestre a 520.000 unità, guidate dall'andamento sul mercato interno degli Stati Uniti, dove l'azienda ha realizzato un +36% a fronte di una media di mercato del 13%.

"Un altro trimestre positivo - basato su incrementi di vendita che hanno sorpassato la media del settore - è la conferma che la squadra di Chrysler sta mantenendo il focus" ha dichiarato l'AD di Chrysler e Fiat Sergio Marchionne, aggiungendo che la società conferma i target contenuti nel piano quinquennale del novembre 2009.

Il fatturato nel trimestre si è attestato a 16,35 miliardi di dollari, in aumento dai 13,12 miliardi di un anno fa.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia