Fondazione Crt, ok definitivo bilancio con avanzo ridotto

lunedì 16 aprile 2012 17:33
 

TORINO, 16 aprile (Reuters) - Via libera definitivo del Consiglio di indirizzo al bilancio 2011 della Fondazione Crt (azionista di Unicredit ) che risente di perdite, svalutazioni e cessioni di attività finanziarie per reperire le risorse necessarie all'aumento di capitale della banca.

"L'esercizio si chiude infatti con un avanzo di 7 milioni (161 milioni di euro nell'esercizio 2010) ma senza l'iscrizione di tali perdite ed accantonamenti il risultato gestionale sarebbe stato pari a 133 milioni di euro", dice la nota.

Il patrimonio netto contabile della Fondazione al 31 dicembre 2011 ammonta a 1,9 miliardi di euro, contro i 2,9 miliardi di euro del 2010. Tale diminuzione è dovuta alla svalutazione della partecipazione in UniCredit, il cui valore di carico ad oggi, dopo l'aumento di capitale, è pari a 3,04 euro per azione.

(Gianni Montani)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia