PUNTO 1-Fonsai, lesivo accostamento a fallimenti, tonfo in Borsa

giovedì 29 marzo 2012 18:24
 

(Accorpa pezzi, aggiunge fonte giudiziaria, aggiorna titoli)

di Andrea Mandalà e Gianluca Semeraro

MILANO, 29 marzo (Reuters) - Fondiaria-Sai considera "fortemente lesivo" della propria reputazione l'accostamento con altre vicende giudiziarie che hanno riguardato società "in evidenti e acclarate situazioni fallimentari".

E' questa la replica della compagnia fiorentina alle indiscrezioni dei media di questi giorni sugli sviluppi giudiziari che hanno portato ad accostare la situazione di Fonsai a quella, ad esempio, del San Raffaele. Un quotidiano ha citato anche i casi Cirio e Risanamento.

"Tale arbitrario accostamento - prosegue la nota Fonsai - influenza peraltro l'andamento in Borsa del titolo Fondiaria-Sai con evidenti impatti negativi sullo stesso".

Oggi infatti Fondiaria-Sai ha perso il 14,03%, mentre Premafin ha lasciato sul terreno il 13,77%. Per entrambe i volumi sono nella norma. La controllata Milano Assicurazioni ha perso l'8,85%.

Anche Unipol ha perso oltre 3% sui timori che gli sviluppi giudiziari mettano a rischio l'operazione con Premafin-Fonsai.

"Non si può escludere che l'inchiesta della Procura di Milano su Premafin e Fonsai metta a rischio il piano Unipol o quantomeno ritardarne l'esecuzione", dice infatti un trader che cita anche le ricostruzioni stampa secondo le quali i magistrati non avrebbero escluso la possibilità di presentare anche l'istanza di fallimento soprattutto nella parte alta della catena della galassia Ligresti.

Oggi i legali del gruppo Ligresti hanno avuto un colloquio con il Pm Luigi Orsi, dice una fonte giudiziaria senza però dare indicazioni sui contenuti dell'incontro.   Continua...