Pop Milano, contenimento costi pilastro nuovo piano industriale

martedì 27 marzo 2012 19:58
 

MILANO, 27 marzo (Reuters) - Il piano industriale di Pop Milano, in corso di elaborazione e che dovrebbe essere presentato entro il primo semestre, presterà una particolare attenzione all'efficienza e al contenimento dei costi, anche quello del personale.

Lo hanno detto i vertici della banca nel corso della pesentazione dei conti 2011.

"Sui costi la banca oltre quello che ha fatto, avrà un grosso impegno in futuro", ha detto l'AD, Piero Montani, specificando che la politica di contenimento dei costi prevista nel piano industriale riguarda "anche quelli del personale", ma senza dare ulteriori dettagli.

Anche il presidente del Consiglio di gestione, Andrea Bonomi, ha ricordato che il controllo dei costi sarà uno dei pilastri del nuovo piano.

"Il contenimento costi comincerà dalla remunerazione del consiglio di gestione, che sarà sostanzialmente minore di quello dei nostri predecessori. Speriamo con risultati migliori a un costo inferiore", ha detto Bonomi riferendosi alle indiscrezioni stampa.

Allo stesso tempo il presidente del Cdg ha detto che è in corso un rafforzamento della squadra manageriale e che nelle prossime settimane potrebebro arrivare delle novità.

"Siamo nel processo di rafforzare il management, sarà una combinazione delle migliori risorse interne e esterne. Speriamo di darvi notizie nelle prossime settimane", ha detto.

(Andrea Mandalà)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia