A2A, in 2012 atteso ebitda in crescita e ritorno all'utile - Ravanelli

venerdì 23 marzo 2012 15:05
 

MILANO, 23 marzo (Reuters) - Nel 2012 A2A tornerà all'utile, con un ebitda in incremento e un dividendo commisurato al suo andamento.

A dirlo è il direttore generale della superutility lombarda, Renato Ravanelli, nel corso di una call con i giornalisti sui risultati del 2011.

"Sul 2012 vediamo un ebitda in incremento e il ritorno all'utile e a pagare i dividendo commisurati al suo andamento", ha detto il manager.

Il 2011 si è chiuso con un rosso di 420 milioni a causa delle svalutazioni legate alla cessione della quota in Edison e con una cedola a sorpresa di 0,013 euro per azione, pari a un monte dividendi di 40 milioni.

"Il Consiglio di gestione si è espresso nella massima libertà: abbiamo preso atto del buon andamento del risultato industriale e dell'apporto delle operazioni straordinarie. Ci siamo mossi in coscienza come amministratori della società", ha sottolineato Ravanelli, lasciando intendere che il consiglio non ha subito pressioni politiche da parte dei due comuni azionisti, Milano e Brescia.

(Giancarlo Navach)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia