A2A, rosso 2011 a 420 mln, cedola proposto sarà di 0,013 euro/azione

venerdì 23 marzo 2012 14:26
 

MILANO, 23 marzo (Reuters) - A2A ha chiuso il 2011 con una perdita di esercizio di 420 milioni di euro penalizzato da svalutazioni pari a 627 milioni di euro a seguito del riassetto di Edison, secondo una nota.

Depurato delle plusvalenze per cessioni di asset (39 milioni) e dalle svalutrazini, l'utile di esercizio è pari a 168 milioni.

Il mol scende del 9,4% nell'anno a 942 milioni.

La società ha sorpreso il mercato proponendo la distribuzione di un dividendo di 0,013 euro per azione. L'anno scorso il dividendo fu pari a 0,096 euro, di cui 0,060 come parte ordinaria.

Il titolo, dopo la diffusione dei risultati è balzato in positivo a +1,68%, mentre in precednza era arrivato a perdere oltre l'1%, per poi tornare, attorno alle 14:25, a +0,8%.

Il presidente del consiglio di gestione di A2a, Giuseppe Sala, a proposito del dividendo, ha detto che la sociatà ha "voluto dare un piccolo segnale agli azionisti".

(Giancarlo Navach)

(Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02 66129518, Reuters messaging: giancarlo.navach.reuters.com@reuters.net) Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia