Banco Popolare, con piano Eba Core Tier 1 visto a 9% al 30/6-AD

martedì 20 marzo 2012 20:00
 

MILANO, 20 marzo (Reuters) - Con il piano inviato all'Eba, tramite Banca d'Italia, sulle ulteriori azioni di rafforzamento patrimoniale, il Banco Popolare sarà in grado di raggiungerà un Core Tier 1 del 9% a fine giugno.

Lo ha detto l'AD, Pier Francesco Saviotti, nel corso della conference call con gli analisti sui risultati 2011.

Saviotti ha ricordato che il percorso pianificato dall'istituto include: l'ottenimento della validazione per l'adozione dei modelli interni per la misurazione dei rischi di mercato (la cui istanza è stata inoltra a fine gennaio scorso) e dei rischi credito (istanza inoltrata oggi), l'ottimizzazione degli RWA e la generazione interna di capitale.

"Penso di potere dire, che facendo una valutazione prudenziale e limitata ai modelli per i rischi di mercato, all'ottimizzazione degli RWA e alla generazione interna di capitale, almeno 50 punti base sono a nostra disposizione", ha spiegato l'AD.

In aggiunta, come ulteriore buffer, la banca ha richiesto la computabilità a Core Tier 1 del bond sfot mandatory da 1 miliardi senza necessità di conversione, ha ricordato Saviotti.

"Tale ipotesi prevede l'assunzione di una delibera che vincoli alla conversione dello strumento qualora il Core Tier 1 del Gruppo scendesse sotto una determinata soglia. limitatamente alla quota necessaria a ripristinare il limite", ha spiegato.

L'AD ha detto inoltre di non avere alcuna notizia relativa ad un eventuale slittamento della scadenza di fine giugno chiesta dall'Eba.

A fine 2011 il Core tier 1 è il 7,1% (circa +140 punti base rispetto a inizio anno e circa +60 punti rispetto al 30 settembre 2011).

Dopo il perfezionamento, il 20 febbraio scorso, dell'operazione di riacquisto di titoli Tier 1 e Tier 2 di propria emissione per oltre 1,2 miliardi di valore nominale il livello del core Tier 1 ratio è salito al 7,3%.   Continua...