March 20, 2012 / 2:32 PM / 5 years ago

Seat vede chiusura operazione debito a ottobre

4 IN. DI LETTURA

MILANO, 20 marzo (Reuters) - Seat PG prevede di chiudere a ottobre l'accordo di ristrutturazione del debito, per il quale è però necessario un ulteriore passaggio in un tribunale britannico.

Lo hanno detto l'AD Alberto Cappellini e il direttore finanziario Massimo Cristofori, in una conferenza stampa, a qualche settimana dell'accordo che consentirà al gruppo di ridurre di quasi 1,3 miliardi il debito di circa 2,7 miliardi.

La società si mostra cauta su possibili dividendi futuri, prevede di ricorrere al mercato per rifinanziare il nuovo passivo non prima del 2013, conferma gli obiettivi e vede per il 2011 un cash flow superiore all'Ebitda.

La posizione finanziaria netta di Seat è attualmente negativa per circa 2,7 miliardi di cui debito bancario per 720 milioni (capofila Rbs ), bond Lighthouse da 1,3 miliardi, bond senior per 720 milioni.

Il piano comporta la conversione del bond Lighthouse con l'88% del capitale azionario di Seat.

Cristoferi prevede, per l'operazione di ristrutturazione del debito, cda ad aprile, assemblea a fine maggio e conclusione a "settembre, ottobre".

Le azioni rivenienti dalla conversione del bond saranno conferite a Lighthouse SA che sarà successivamente fusa in Seat.

"Scheme Arrangement" Per Crditori Bancari

Il piano ha ottenuto il via libera da circa il 99% degli obbligazionisti senior, dal 93% dei Lighthouse e da oltre il 75% del debito bancario.

"Per quello che rimane del debito bancario faremo ricorso a uno 'scheme arrangement' presso un tribunale a Londra", ha detto Cristofori. "Se il giudice lo approva, anche i creditori che non hanno dato il loro assenso si devono attenere agli accordi".

Cristofori è positivo sul possibile esito dell'istanza, che sarà presentata ad aprile e dalla quale si attende una risposta in 7-8 settimane.

"L'esperienza recente dice che l'esito è generalmente positivo", dice. "Il giudice non entra nel merito".

Possibile Accordo Lock-Up Futuri Azionisti

La fase finale dell'operazione prevede la fusione di Lighthouse SA società in cui confluiranno le azioni derivanti dalla conversione del bond in Seat.

"Oggi non è previsto un accordo di lock-up post conversione", ha detto Cristofori. "Ma il rischio di forti vendite sul mercato (dopo la fusione) è reale. Però anche i soggetti di cui stiamo parlando non sono degli sprovveduti, sanno quali potrebbero essere gli effetti. Non escludo che qualche meccanismo di autoregolamentazione verrà realizzato".

In 2011 Free Cash Flow Superiore Ad Ebitda

Il gruppo prevede ricavi a 740-760 milioni nel 2011 e a 720-740 milioni nel 2013 ed Ebitda a 365-385 milioni nel 2011 e 330-350 milioni nel 2013, per iniziare a crescere dal 2014.

"Confermiamo gli obiettivi", ha detto Cappellini.

"Quest'anno il free cash flow sarà superiore all'Ebitda", ha aggiunto. "Grazie all'attività su internet ci possiamo permettere di far pagare il cliente prima. Mentre per la carta i termini sono a 6 mesi".

Debito Sostenibile, Cedola Limitata

Le scadenze sul debito del gruppo sono inferiori ai 50 milioni a semestre fino a dicembre 2015 compreso e salgono a 326,1 milioni a giugno 2016. Il gruppo avrà quindi bisogno di rifiinanziarsi nel 2016, ma intende ricorrere al mercato prima.

"Se il mercato c'è potremmo riaffacciarci anche prima del 2016", ha detto Cristofori.

"No, quest'anno no", ha aggiunto rispondendo a una domanda relativa al 2012.

Per il dividendo, "gli accordi con i creditori prevedono limitazioni alla distribuzione di una cedola finchè il debito non cala sotto certi livelli" ha ricordato.

(Stefano Rebaudo)

(Redazione Milano,reutersitaly@thomsonreuters.com,+39 02 66129431, Reuters messaging: stefano.rebaudo.reuters.com@reuters.net)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below