Credit Agricole programma 2.350 tagli e uscita da 20 paesi-fonte

mercoledì 14 dicembre 2011 12:12
 

PARIGI, 14 dicembre (Reuters) - Credit Agricole annuncerà nuovi tagli nell'investment banking, tra riduzione di personale e uscite da alcuni paesi, nell'ambito della strategia di semplificazione accelerata dalla crisi del debito della zona euro.

Lo riferiscono alcuni rappresentanti dei sindacati aggiungendo che la banca annuncerà i dettagli del piano oggi.

La stampa francese parla di tagli di personale tra 2.000 e 2.500 unità, soprattutto nell'investment banking che occupa attualmente 13.000 dipendenti. Una fonte sindacale parla di 2.350 tagli, di cui 1.750 nell'investment banking, 600 nelle attività di leasing e consumer finance.

"E' in corso una riunione del board. Stiamo aspettando che finisca", dice Regis dos Santos, responsabile della sigla sindacale Snb.

Ieri fonti bancarie hanno affermato che Agricole potrebbe lasciare fino a 20 paesi in cui è presente con l'attività di corporate & investment banking su 50 totali.

Una portavoce di Credit Agricole non ha commentato.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia