Terna, utile netto 9 mesi 220,2 mln (-41%),adjusted 396 mln,+6,3%

mercoledì 9 novembre 2011 13:51
 

ROMA, 9 novembre (Reuters) - Il cda di Terna ha approvato oggi i risultati dei primi 9 mesi del 2011 che si chiudono con un utile netto in calo del 41% a 220,2 milioni di euro rispetto ai nove mesi del 2010 per colpa della maggior tassazione dovuta all'introduzione della Robin Hood tax.

Lo riferisce una nota della società in cui si dice che l'utile adjusted invece fa registrare un aumento del 6,3% rispetto allo stesso periodo del 2010 ed è di 396 milioni.

Terna fa sapere che è stato anche deciso l'acconto sulla cedola che sarà di 0,08 euro.

L'ebitda dei 9 mesi è stato pari a 939,3 mln.

I ricavi del periodo sono ammontati a 1,214 miliardi.

Alle 14,30, ora italiana, i vertici della società illustreranno i dati gestionali in una conference call.

Per leggere l'intero comunicato fare doppio click su

(Redazione Roma, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 06 85224354, Reuters Messaging: alberto.sisto.reuters.com@reuters.net) Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia