Mediaset, ricavi 9 mesi stabili, scendono margini e utile

martedì 8 novembre 2011 18:05
 

MILANO, 8 novembre (Reuters) - Mediaset chiude i primi nove mesi con un utile netto in calo a 166,6 milioni di euro da 192,6 milioni e ricavi consolidati stabili (-0,17%) a 3,04 miliardi, in linea con le attese del mercato.

L'Ebit è sceso del 31% a 368,2 milioni, la posizione finanziaria netta è peggiorata da -1,59 miliardi di fine 2010 a -1,81 miliardi al 30 settembre. La generazione di cassa netta è pari a 243,3 milioni da 589,7 milioni dello stesso periodo dell'anno precedente.

In Italia i ricavi netti consolidati sono scesi a 2.309,4 milioni da 2.423,9 milioni anche per effetto dellacessazione dei ricavi generati dalla rivendita di contenuti e capacità trasmissiva agli operatori telefonici pari a 123,0 milioni di euro, sottolinea una nota. La raccolta pubblicitaria sulle reti gratuite è calata del 2,9% a 1.876,7 milioni di euro. Aggiungendo la raccolta sul digitale la flessione si riduce a -1,8%.

In aumento del 16,5% i ricavi di Mediaset Premium a 449,2 milioni, con gli abbonati Easy pay oltre i 2,0 milioni.

Per l'intero 2011 il gruppo conferma le attese di un risultato netto consolidato in calo.

Secondo un sondaggio con le stime di sei analisti, erano attesi in media ricavi consolidati intorno a 3,035 miliardi, un Ebit in calo di oltre il 30% a 363 milioni (forchetta tra 359 e 365 milioni) e un utile netto a 166 milioni (tra 164 e 170 milioni), in ribasso del 14%.

In una giornata segnata dal voto alla Camera sul Rendiconto generale dello stato, con il quale il governo di Silvio Berlusconi ha perso la maggioranza, il titolo ha chiuso oggi in calo del 2,94%, mentre l'indice milanese FTSEMib è salito dello 0,74%, nettamente sotto i massimi di seduta.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su   Continua...