7 novembre 2011 / 19:10 / tra 6 anni

PUNTO 1 - Italcementi, calano utili e margini in trim3

(Aggiunge altri dettagli da nota)

MILANO, 7 novembre (Reuters) - Italcementi archivia il terzo trimestre del 2011 con un utile netto più che dimezzato a 25 milioni circa ma grazie alle plusvalenze delle cessioni di asset in Turchia realizzate nei precenti trimetri riesce a chiudere i primi nove mesi dell‘anno con un risultato in forte crescita.

Nei tre mesi a fine settembre sono in leggero calo i ricavi (1,14 miliardi, -1,9%) che beneficiano dell‘intonazione positiva dei prezzi, mentre l‘effetto negativo dei volumi e l‘aumento dei costi operativi incidono maggiormente sul Mol corrente (-14,7% a 191,8 milioni) e sul risultato operativo (-27,3% a 78,3 milioni).

Il gruppo bergamasco stima comunque per il quarto trimestre “un calo dei risultati operativi inferiore a quello consuntivato nei trimestri precedenti”, si legge in una nota.

A fronte, infatti, della persistente difficoltà nel mercato egiziano che continua a risentire dell‘instabilità politica, il resto del gruppo dovrebbe registrare risultati operativi in miglioramento sfruttando anche il positivo andamento dei prezzi in Italia.

Per migliorare la redditività il gruppo Italcementi ha identificato delle azioni di riduzione dei costi di struttura e di incremento della produttività con un beneficio a regime di circa 160 milioni all‘anno di cui 80-100 previsti nel 2012.

Grazie a queste misure e alla contabilizzazione delle plusvalenze generate dalle dismissioni realizzate nel corso dell‘anno l‘utile netto consolidato del 2011 è visto “in significativo miglioramento”.

La posizione finanziaria netta di fine anno dovrebbe confermarsi in linea con i livelli raggiunti a fine settembre.

UTILE 9 MESI BALZA A 123,2 MILIONI, LIEVE PROGRESSO RICAVI

Nei nove mesi da inizio anno a fine settembre l‘utile attribuibile al gruppo è stato pari a 123,2 milioni di euro da 18,5 milioni dello stesso periodo dell‘anno precedente, mentre quello totale è salito a 212,8 a milioni da 133,4 milioni, tenendo conto delle plusvalenza di 107,4 milioni derivanti dalla vendita di attività in Turchia.

A fine settembre ricavi consolidati sono pari a 3,6 miliardi in leggero progresso dello 0,8% con volumi in sostanziale tenuta nel cemento e calcestruzzo e prezzi positivi in particolare nei mercati emergenti.

Il margine operativo lordo corrente è sceso del 15,2% a 564 milioni e il risultato operativo del 25,3% a 236,2 milioni: pesa oltre all‘effetto volumi e all‘aumento dei costi energetici, anche il consolidamento di Calcestruzzi.

Al 30 settembre l‘indebitamento finanziario netto, pari a 2.218,6 milioni, si mantiene sui livelli della fine dello scorso esercizio (2.230,9 milioni).

“La liquidità e le linee di credito già accordate dal sistema bancario e non ancora utilizzate (oltre 2 miliardi di euro) sono più che sufficienti per coprire le scadenze del debito fino alla fine del 2014”, sottolinea Italcementi.

PUNTA A CRESCITA PAESI EMERGENTI

A livello di singoli paesi, le diminuzioni sui risultati di gestione hanno interessato, oltre all‘Egitto, Francia, Grecia, Nord America e Italia a fronte di progressi significativi di India, Marocco e Tailandia.

“Il positivo andamento registrato nei mercati emergenti dove, al netto della contingente situazione egiziana, i volumi di vendita sono cresciuti di circa il 3%, conferma il valore strategico per il gruppo di questi Paesi”, ha dichirato nella nota l‘AD, Carlo Pesenti.

“In queste aree è già concentrato oltre il 60% della nostra capacità produttiva, un livello destinato a crescere nel prossimo futuro alla luce dei nuovi progetti di sviluppo recentemente delineati in India”.

A questo proposito nel corso del trimestre Italcementi ha raggiunto un accordo con Zuari Industries per l‘acquisto del 74% di Gulbarga Cement, società che ha avviato un progetto per la realizzazione di una nuova cementeria con una capacità di 3 milioni di tonnellate di cemento.

Per il testo integrale del comunicato i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below