PUNTO 1-Generali, in grado di dare cedola con soddisfazione soci

venerdì 6 novembre 2009 12:58
 

(riscrive con dettagli da conference call, ripresa FT)

MILANO, 6 novembre (Reuters) - Generali (GASI.MI: Quotazione) sarà in grado di remunerare per il 2009 in modo adeguato i suoi azionisti, come già fatto in passato.

Lo ha detto, durante la conference call sulla trimestrale, l'AD Giovanni Perissinotto, sottolineando che il peggio della crisi è passato anche se le conseguenze resteranno a lungo su tutto il sistema.

"Siamo in grado di pagare un dividendo, l'abbiamo fatto anche in momenti difficili sempre con soddisfazione per gli azionisti. Saremo in grado di farlo anche con riferimento al 2009", ha detto.

Sull'esercizio 2008 Generali aveva distribuito un dividendo di 0,62 euro per azione, di cui 0,15 cash e 0,47 mediante assegnazione gratuita di azioni. "Una mossa che poi si è rivelata vincente per i nostri azionisti", ha rimarcato Perissinotto.

"Un payout del 40-45% è quello a cui miriamo anche se bisogna tenere conto del nuovo trend che punta a una maggiore conservazione del capitale e rafforzamento dei mezzi propri proprio come conseguenza della crisi, perché il peggio è passato ma le conseguenze della crisi resteranno a lungo su di noi e su tutto il sistema", ha poi aggiunto.

"Detto questo credo che la compagnia sia in grado di dare soddisfazione ai propri azionisti", ha proseguito Perissinotto.

Un'altra proiezione per il 2009 riguarda il combined ratio, destinato a restare sotto il 100%, secondo quanto dichiarato dal direttore generale Raffaele Agrusti.   Continua...