Toyota rivede ancora stime perdite su forte calo vendite

venerdì 6 febbraio 2009 08:28
 

TOKYO, 6 febbraio (Reuters) - Toyota Motor (7203.T: Quotazione) (TM.N: Quotazione) prevede una perdita d'esercizio ancora più ampia di quanto annunciato solo sei settimane fa.

Il maggiore produttore di auto al mondo soffre particolarmente del calo delle vendite che ha investito l'intero settore a causa della grande capacità di produzione costrutita negli anni per rispondere a una domanda oggi in drastica contrazione.

Toyota ha cominciato l'anno fiscale con l'ottimistica previsione di produrre 8,87 milioni di veicoli nei 12 mesi che terminano a marzo. A novembre ha abbassato l'obiettivo a circa 1 milione e ha poi annunciato altri tagli in Nord America e in Giappone.

Adesso, per l'esercizio che si chiude a marzo, Toyota prevede una perdita operativa di 450 miliardi di yen (4,95 miliardi di dollari), tre volte superiore alla perdita preannunciata a fine dicembre e in linea con il consensus indicato da Reuters Estimates.

Toyota ha rivisto le stime di risultato netto a una perdita di 350 miliardi di yen da un utile di 50 miliardi.

Intanto, chiamando in causa un prossimo esercizio ancora difficile, Moody's ha tagliato il rating sulla società a Aa1 da Aaa.

Nel terzo trimestre ottobre-dicembre il gruppo ha registrato una perdita operativa di 360,5 miliardi di yen contro un utile, un anno prima, di 601,6 miliardi. Nei nove mesi, le vendite sono scese del 13,8% a 16.990 miliardi di yen.