PUNTO 1-Unipol,utile netto sem1 a 63 mln, vede ripresa nel 2010

giovedì 6 agosto 2009 19:23
 

(aggiunge altri dettagli da nota e da conference call)

MILANO, 6 agosto (Reuters) - Il gruppo assicurativo Unipol (UNPI.MI: Quotazione) registra nel primo semestre del 2009 un utile netto pari a 63 milioni di euro, con un calo del 75% rispetto ai 250 milioni fatti segnare nello stesso periodo dell'anno precedente. Delude così le attese di sei analisti, che avevano previsto un risultato tra 69 e 100 milioni di euro.

Ciononostante, una ripresa completa è prevista a partire dal 2010. L'AD Carlo Salvatori ha riferito che la compagnia ha preso delle misure per affrontare la crisi, con effetti positivi a partire dalla seconda metà del 2009.

"Ci aspettiamo che ... (queste misure) abbiano creato una base solida per una piena ripresa nel 2010", ha detto Salvatori.

Nel corso della conference call l'AD si è detto favorevole al pagamento dei dividendi e ha aggiunto di non vedere alcuna ragione in merito al fatto che la compagnia possa pensare di non pagarli.

Il combined ratio al 30 giugno passa al 100,9% da 96,2%, al netto della riassicurazione.

I premi nel ramo vita nel primo semestre del 2009 registrano una forte crescita a 2,772 miliardi di euro, in rialzo del 71,2%. Molto positivo, in questo senso, la performance della controllata Bnl Vita, che segna nel primo semestre dell'anno un volume di premi pari a 1,763 miliardi di euro (+174%), superando da sola l'intero esercizio 2008 (1,535 miliardi).

Stabile la raccolta diretta dei premi nel ramo danni, che registra una lieve diminuzione complessiva pari a -0,9%, con le polizze Rc-auto in calo del 3,4% e quelle per altri danni in crescita del 3,1%.   Continua...