PUNTO 1 - Rbs, rosso trim3 1,5 mld sterline, spera utile in 2011

venerdì 6 novembre 2009 11:45
 

(aggiunge da quinto paragrafo altri dettagli e dichiarazioni AD)

LONDRA, 6 novembre (Reuters) - Royal Bank of Scotland (RBS.L: Quotazione) ha realizzato una perdita operativa di 1,5 miliardi di sterline nel terzo trimestre, inferiore rispetto ai tre mesi precedenti.

Il risultato riflette l'impatto di 3,3 miliardi di sterline di perdite su crediti e il dimezzarsi dei profitti della divisione di investment banking rispetto al trimestre precedente.

La banca fa sapere poi che le perdite operative si sono più che dimezzate rispetto ai 3,5 miliardi di sterline del secondo trimestre.

La nota aggiunge che le perdite da svalutazioni di portafoglio si sono ridotte del 30% rispetto al trimestre precedente e sembrano essere vicine ad esaurirsi, ma dovrebbero restare "su livelli elevati per i prossimi trimestri".

L'AD Stephen Hester ha aggiunto di sperare che la banca torni in utile già nel 2011.

L'istituto ha recentemente concordato con il governo una sostanziosa cessione di attività e l'adesione a un programma pubblico di assicurazione sugli asset che vedrà la partecipazione pubblica salire all'84%.

Il manager ha quindi aggiunto che "si muoveranno più in fretta verso la vendita di altri asset" e che per la prima dismissione bisognerà attendere "almeno un anno".

La banca inoltre prenderà in considerazione un aumento di capitale per ripagare l'extra investimento stanziato dal governo inglese.