PUNTO 1-Azimut non esclude utile 09 "in zona 90-100 milioni" -AD

martedì 6 ottobre 2009 15:32
 

(aggiunge altri dettagli da presentazione, andamento titolo in borsa in coda)

MILANO, 6 ottobre (Reuters) - Azimut (AZMT.MI: Quotazione) non esclude che l'utile netto per 47,5 milioni generato nella prima metà del 2009 possa raddoppiare per fine anno, anche se tutto dipenderà dall'andamento dei mercati negli ultimi mesi dell'esercizio.

Lo ha detto il presidente e AD Pietro Giuliani nel corso di un incontro che ha visto la presentazione della nuova business unit Azimut Wealth Management.

"A tutt'oggi, che ho visto anche un altro trimestre, non mi sento di escludere, ma neppure di garantire, che l'utile netto del primo semestre possa raddoppiare in zona 90-100 milioni in tutto il 2009", ha detto Giuliani.

L'AD ha infatti ricordato che il risultato netto dell'esercizio in corso dipenderà comunque dall'andamento delle commissioni di performance dei prossimi mesi, che sono soggette ai movimenti dei mercati.

Allungando l'orizzonte temporale ai prossimi cinque anni, il gruppo punta a raddoppiare le masse gestite, facendo salire al 10% la porzione di patrimonio all'estero, con costi generali bloccati fino al 2012.

Fuori dai confini europei, ha spiegato Giuliani, Azimut guarda al Far East ma soprattutto alla Cina, cercando non opportunità di acquisizioni bensì un partner con cui stringere accordi di gestione e di distribuzione. La crescita esterna, attualmente, è concentrata sul territorio italiano.

"Siamo in trattative con il gruppo Cattolica per l'acquisto del 100% di Apogeo Consulting Sim (ex Cattolica Investimenti Sim)", ha detto l'AD rifiutandosi di aggiungere altri dettagli.   Continua...