Freddie Mac, quarta trimestrale negativa, perdita sopra stime

mercoledì 6 agosto 2008 12:38
 

NEW YORK, 6 agosto (Reuters) - Freddie Mac FRE.N, il secondo più grande erogatore di mutui in America, ha registrato la quarta trimestrale negativa consecutiva e ha annunciato piani di riduzione dei dividendi sulle azioni ordinarie a causa della più grande flessione del mercato immobiliare americano dai tempi della Grande Depressione.

Nel secondo trimestre la società ha avuto una perdita netta di 821 milioni di dollari, 1,63 per azione, contro il reddito netto di 729 milioni, 0,96 per azione, dell'analogo periodo dell'anno scorso. Le stime Reuters indicavano una perdita di 28 centesimi.

La perdita netta nel primo trimestre era stata di 151 milioni di dollari.

Freddie Mac e la rivale Fannie Mae FNM.N hanno affrontato il mese scorso una situazione critica, con gli investitori che vendevano le azioni puntando sul fallimento delle compagnie per la mancanza di un capitale tale da coprire le perdite dei mutui subprime.

Per affrontare la crisi era intervenuto Henry Paulson, segretario del Tesoro americano, approntando un piano di salvataggio governativo.

Le compagnie hanno o garantiscono più di 5.000 miliardi di dollari di mutui, quasi la metà di tutti i mutui immobiliari Usa.

"Freddie Mac è nata per assicurare un continuo flusso di fondi a coloro che comprano case e siamo orgogliosi di portare a termine questa importante missione", ha commentato Richard Syron, AD del colosso dei mutui. "In un periodo di crisi del settore immobiliare e dei mercati finanziari, stiamo garantendo con successo stabilità e liquidità", ha aggiunto.

La performance dell'anno, dice Syron, sarà influenzata dalla debolezza del settore, ma la società si impegna a ottenere 5,5 miliardi di capitale.