WPP abbassa stima ricavi omogenei 2009, vede ripresa in 2010

venerdì 6 marzo 2009 10:58
 

LONDRA, 6 marzo (Reuters) - WPP (WPP.L: Quotazione) rivede al ribasso la stima di ricavi su base omogenea e stima ora una flessione del 2% per l'anno in corso, rispetto alla precedente previsione di fatturato invariato.

Il secondo gruppo pubblicitario al mondo ha chiuso il 2008 con un miglioramento dei ricavi del 2,7%, mancando leggermente le attese degli analisti di un +3%, rallentando rispetto al +4% messo a segno nei primi nove mesi.

"Il 2009 è sempre stato visto come un anno più debole ma l'attuale crisi finanziaria senza precedenti ha portato la recessione in varie parti del mondo", è spiegato in un comunicato del gruppo.

WPP stima una spesa globale in pubblicità (circa il 40% dei ricavi del gruppo) in calo del 4% rispetto alla crescita del 2% nel 2008. Ma il gruppo prevede ancora una ripresa nel 2010.

Il margine operativo 2008 è del 15%, in linea con le stime degli analisti ma in calo rispetto al prececente target del 15,3%. Per il 2009 l'obiettivo è di un margine del 14,3%, che salirà al 14,8% il prossimo anno.

Il dividendo proposto migliora del 15% a 15,47 pence che include una seconda tranche di cedola interim di 10,28 pence.

A Londra il titolo balza del 7% circa rispetto a un indice Ftse 100 .FTSE in rialzo dell'1,2%.