Unipol stima utilizzo modello interno per Solvency2 da 2017 - Cro

venerdì 13 maggio 2016 12:43
 

MILANO, 13 maggio (Reuters) - Il gruppo Unipol stima di potere ottenere entro fine anno l'autorizzazione dall'Autorità di vigilanza all'utilizzo del proprio modello interno nell'ambito di Solvency 2, che potrà essere pertanto applicato dal 2017.

Lo ha detto Renzo Avesani, Chief Risk Officer del gruppo, nel corso della presentazione agli analisti dei risultati del primo trimestre e del piano al 2018.

"Abbiamo fondate speranze che a fine anno potremo applicare il modello interno", ha detto il manager sottolineando che l'utilizzo del modello interno migliorerà il livello del margine di solvibilità attualmente calcolato con il metodo cosiddetto 'Undertaking Specific Parameters', (USP) adottato dall'inizio di quest'anno.

Alla fine del primo trimestre Unipol aveva un Solvency 2 del 143%, in calo rispetto al 150% di fine 2015, e UnipolSai del 176% (a livello consolidato).

Il piano industriale prevede per Unipol un Solvency 2 ratio consolidato nel periodo 2016-2018 compreso tra il 120% e il 160% e per UnipolSai di 150-200%.

Le stime del piano sono calcolate con l'utilizzo del metodo USP.

(Andrea Mandalà)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia