Unipol Banca, stima al 2018 riduzione Npl a 3,3 mld, risparmi costi per 17 mln

venerdì 13 maggio 2016 08:34
 

MILANO, 13 maggio (Reuters) - Unipol Banca, del gruppo Ugf , punta a ridurre al 2018 il valori dei crediti deteriorati lordi a 3,3 miliardi dagli attuali 3,9 miliardi circa.

I target finanziari al 2018 inseriti nel piano industriale triennale del gruppo prevedono per la banca, inoltre, un margine di intermediazione di 420 milioni di euro e risparmi di costi per 17 milioni di euro.

Alla fine del primo trimestre 2016, Unipol Banca ha registrato un utile lordo per 2 milioni di euro, dimezzato rispetto al risultato dello stesso periodo dell'anno scorso.

La raccolta diretta scende dello 0,9% rispetto a fine 2015 a 9,9 miliardi, gli impieghi dello 0,4% a 8,7 miliardi.

Le coperture sui crediti deteriorati a fine marzo sono pari al 44,6%.

Il coefficiente patrimoniale evidenzia un CET1 al 15,9%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia