Ferragamo, salgono utili trim1, lieve calo ricavi, Poletto AD da agosto

giovedì 12 maggio 2016 18:17
 

MILANO, 12 maggio (Reuters) - Ferragamo chiude il primo trimestre con un utili in crescita su ricavi in lieve contrazione e annuncia, come nelle attese, l'arrivo di Eraldo Poletto, ex AD di Furla, al posto del Ceo dimissionario Michele Norsa a partire dal 2 agosto.

Il gruppo del lusso ha registrato un utile netto di gruppo e di pertinenza pari a 34 milioni (+6,3% il primo, +10,2% il secondo), un Ebitda in crescita del 5% a 64 milioni (dal 18,7% al 20,0% dei ricavi) e un Ebit di 49 milioni (+4%, dal 14,3% al 15,2% dei ricavi).

Secondo le stime Thomson Reuters, gli analisti si aspettavano in media ricavi per 326 milioni e un Ebitda di 60 milioni.

La posizione finanziaria netta è positiva per 25 milioni.

Quanto al piano di avvicendamento dei vertici aziendali, aperto dalle impreviste dimissioni annunciate il mese scorso dallo storico AD Michele Norsa, Ferragamo informa che "si perfezionerà in occasione del consiglio di amministrazione del 2 agosto, a seguito dell approvazione della relazione finanziaria semestrale, con le dimissioni di Michele Norsa e la cooptazione di Eraldo Poletto nell incarico di CEO".

Norsa, come già annunciato, continuerà a collaborare con il gruppo in veste di "consulente strategico di Ferragamo Finanziaria".

Il Cda ha infine approvato l'avvio del piano di acquisto di azioni proprie.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su   Continua...