Enel, risultato netto trim1 a 939 milioni (+15,9%)

lunedì 9 maggio 2016 18:25
 

ROMA, 9 maggio (Reuters) - Il cda di Enel ha approvato oggi i conti del primo trimestre che si sono chiusi con un risultato netto di 939 milioni in crescita del 15,9% rispetto a quanto registrato nello stesso periodo dello scorso anno.

Lo si legge in una nota del gruppo elettrico in cui si aggiunge che l'utile netto ordinario del Gruppo è ammontato a 795 milioni mentre era stato di 810 milioni nel primo trimestre 2015, (-1,9%).

Domani mattina si terrà una conference call di presentazione dell'andamento della società all 9,30 (ora italiana).

L'Ebitda del periodo è stato di 4,017 miliardi, praticamente uguale (-0,1%) a quello dell'inizio del 2015.

Un consensus di cinque analisti realizzato da Reuters aveva stimato un Ebitda per i primi tre mesi del 2016 a 3,82 miliardi.

Commentando l'andamento del gruppo l'Ad Francesco Starace dice che "il processo di semplificazione societaria in America Latina continua a segnare progressi e contiamo di portarlo a compimento nella seconda metà dell'anno".

La riorganizzazione delle attività in Sud America si è scontrata nei mesi scorsi con l'opposizione di alcuni azionisti di minoranza.

L'indebitamento netto al 31 marzo del 2016 era in calo del 2,4% a 36,644 miliardi a fine 2015.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia