Mercato auto Italia, Unrae alza stime 2016 a 1.780.000 unità

lunedì 2 maggio 2016 18:43
 

TORINO, 2 maggio (Reuters) - Il nuovo mese di crescita delle immatricolazioni registrato ad aprile del mercato italiano dell'auto, che ritorna ai livelli del 2009, spinge Unrae ad aumentare le stime del 2016 a 1.780.000 unità.

"Il mercato auto, secondo le nostre stime, è atteso proseguire su tassi positivi per chiudere l'anno 2016 a 1.780.000 vetture immatricolate, in aumento del 13% rispetto alle 1.575.600 dell'intero 2015, con circa 200.000 auto in più" commenta il presidente Unrae, Massimo Nordio.

Unrae per aprile rileva una buona spinta delle vendite ai privati che si affianca al canale noleggio.

Soddisfatto dei dati anche il presidente Anfia, Aurelio Nervo. "Bisogna tornare indietro al 2009 per avere un mese di aprile con volumi superiori (189.661 unità) a quelli registrati nel mese appena concluso, che segna la quarta crescita a doppia cifra consecutiva per il mercato italiano, anche se un po' più contenuta rispetto a quelle dei tre mesi precedenti"

Ottimista ma prudente sulle prospettive Gian Primo Quagliano, presidente del Centro Studi Promotor (Csp). "E' possibile che questo tasso di crescita si ridimensioni nei prossimi mesi", dice in una nota.

Anche le valutazioni dei concessionari raccolte da Csp ad aprile, "pur rimanendo decisamente positive, sono in leggero ridimensionamento rispetto a marzo", dice il centro studi.

Per Federauto, l'associazione dei concessionari, il rallentamento della crescita era scontato. "Dopo il boom del primo trimestre, con un sorprendente +20,8%, aprile si ferma circa a metà. Un dato da noi largamente previsto che non preoccupa: il +11,5% è un ottimo risultato", dice il presidente Filippo Pavan Bernacchi.

(Gianni Montani)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

(Reporting By Gianni Montani)