Safilo, Ebitda adjusted 2015 in calo del 13,5% a 102,4 mln

lunedì 14 marzo 2016 18:20
 

MILANO, 14 marzo (Reuters) - Safilo archivia il 2015 con un Ebitda adjusted pari a 102,4 milioni di euro, in calo del 13,5% rispetto all'anno precedente.

I risultati adjusted dell'anno, spiega una nota, non includono oneri non ricorrenti per un totale di 60,5 milioni relativi principalmente alla svalutazione dell'avviamento allocato al business in Far East e alla passività stimata per un contenzioso in corso con l'Autorità Antitrust francese.

L'utile netto adjusted ammonta a 6,9 milioni da 44,5 milioni. Includendo gli oneri non ricorrenti il gruppo ha registrato una perdita netta di 52,7 milioni.

Il Cda non ha ritenuto opportuno proporre alla prossima assemblea la distribuzione di un dividendo.

Come già comunicato, le vendite nette sono state pari a 1,279 miliardi, in crescita dell'8,5% grazie al positivo impatto dei cambi.

"Rimaniamo focalizzati sulle nostre strategie e sui nostri obiettivi per il 2020", commenta nella nota l'AD Luisa Delgado. "Il 2016 sarà un altro importante anno di transizione per il gruppo, che comprenderà l'ultimo periodo della licenza Gucci, mentre ci attendiamo che prosegua la crescita del nostro portafoglio di marchi in licenza strategici, supportata da un'accelerazione dei nostri principali marchi di proprietà, e che si evidenzi un impatto sempre più marcato delle nostre iniziative di efficientamento dei costi e di trasformazione del business".

Nel 2015 il gruppo ha generato un Free Cash Flow pari a 74,8 milioni, riducendo l'indebitamento netto a 89,9 milioni rispetto ai 163,3 milioni nel 2014.

E' possibile leggere il comunicato integrale su www.1info.it/   Continua...